Modi facili per tradurre un tema WordPress in italiano

I migliori plugin WordPress per tradurre il proprio sito web in italiano

  1. Come tradurre un template WordPress?
  2. Plugin per tradurre un sito WordPress
    • WPML
    • qTranslate
    • Transposh
    • Multisite Language Switcher
  3. Temi WPML Ready
    • Urbango
    • Primrose
    • FrameMe

Come tradurre un tema WordPress in italiano?

Visto che oggigiorno ci sono circa 3 miliardi di persone connesse a Internet, una parte di loro sicuramente parlerà una lingua diversa da quella più comune. Questo, di conseguenza, porta alla necessità di tradurre siti web. Il processo di traduzione è abbastanza semplice ma tieni comunque in mente che richiede tempo e impegno. Qui troverai un tutorial passo-passo che ti aiuterà a tradurre un tema WordPress per il tuo sito WordPress italiano. Assicurati che il tuo tema sia pronto per essere tradotto o, in altre parole, che permette di usare il GNU gettext framework (troverai tre tipi di file utilizzati nel sistema).

Se il tema non è stato localizzato, devi convertire il testo originale in ogni file del tema in gettext.

Prima di procedere con il tutorial, esamina i tre formati per capire meglio il processo di traduzione.

  • .pot (portable object template) contiene tutto il testo che deve essere tradotto.
  • .po (portable object) comprende sia il testo originale che la sua versione già tradotta.
  • .mo (machine object) può essere usato da WordPress quando la traduzione è pronta e il file .po è stato già convertito al formato .mo.

Ora possiamo andare a vedere come tradurre un tema di WordPress in italiano. Online puoi trovare diversi editor per la traduzione, quello che ti proponiamo oggi è Poedit siccome è il programma più conosciuto tra traduttori e sviluppatori. È gratuito e, per questo, molto conveniente per i traduttori principianti.

  • Installa Poedit. Una volta aperto il programma, dovresti vedere questa finestra:

translate-wordpress-theme

  • Vai su File → New catalog from POT file e scegli .pot nella cartella del vocabolario del tema. Specifica la lingua in cui si desidera tradurre il testo in una finestra delle proprietà della directory.

translate-wordpress-theme

  • Una volta riempite tutte le righe necessarie, ti sarà richiesto di dare un nome al file. Questo punto è importante - il nome deve essere formato in un modo specifico. Se traduci in italiano, il file dovrebbe essere chiamato it_IT.po. I codici della lingua e del paese puoi trovarli qui. Poi, salva il file nella cartella Languages del tema.
  • Comincia a tradurre. Il testo da tradurre sarà posizionato nella parte superiore della finestra, la traduzione e le annotazioni - nella parte inferiore, mentre il testo pronto si troverà a destra. Puoi scegliere anche una sola parola o una frase, tradurla, e premere il pulsante ‘update/aggiorna’.

translate-wordpress-theme

  • Quando avrai finito di tradurre, salva il file. Oltre al file .po, Poedit crea automaticamente un file .mo. Entrambi si trovano nella stessa cartella sul tuo hard disc.

wordpress

  • I temi tradotti possono essere caricati su WordPress in vari modi: usando FTP oppure cliccando su AppearanceThemesInstall Themes.
  • L'ultimo passo è lasciare che WordPress usi i file tradotti. Tutto quello che devi fare è aprire il file wp_config e inserire il seguente codice: define ('WPLANG', 'it_IT'). Tieni in mente che se utilizzi WordPress 4.0 o versioni successive e la lingua è stata scelta all'interno del processo di configurazione di WP, non è necessario fare la configurazione descritta sopra.

Se non vuoi perdere tempo con la traduzione, puoi usare un plug-in che automatizza l'intero processo e applica diversi miglioramenti che rendono il tuo sito attraente per il pubblico internazionale. Per maggiori dettagli, vedi l'elenco qui sotto.


Plugin per tradurre un sito WordPress

WPML

Questo è uno dei plugin più usati che rende il tuo sito web multilingue. WPML è a pagamento e offre un anno di supporto per i suoi clienti.

Usando questo plugin, potrai godere dei seguenti vantaggi:

  • Più di 40 lingue. La possibilità di aggiungere dialetti con l’aiuto di un editor di lingue.
  • 3 piani tariffari: Multilingual Blog, Multilingual CMS e Multilingual Lifetime. I primi due prevedono un anno di aggiornamenti più una riduzione del prezzo in caso di prolungamento.
  • OnTheGoSystems alla base del plugin.
  • Compatibilità con vari plugin e temi.

qTranslate

qTranslate X
Sviluppatore: qTranslate Team

Prezzo: Gratis

Un plugin molto utile che puoi scaricare gratuitamente. Probabilmente la sua caratteristica più sorprendente è la possibilità di cambiare la lingua durante la modificazione dei post, il che permette di lavorare con più lingue allo stesso tempo.

Tra le altre caratteristiche del plugin troverai anche:

  • 17 lingue. Possibilità di aggiungere altre lingue.
  • Disponibilità del servizio di traduzione manuale.

Transposh

Transposh WordPress Translation
Sviluppatore: Team Transposh

Prezzo: Gratis

Questo plugin di traduzione è gratuito e semplice da usare e consente agli utenti di tradurre i contenuti del tuo sito web. Transposh è un'ottima opzione quando vuoi combinare la traduzione automatica con le traduzioni manuali degli utenti. Otterrai un pacchetto di 73 lingue. Se vuoi limitare il numero di persone capaci di modificare le traduzioni, puoi usare un’opzione che ti permette di selezionare solo gli utenti affidabili.


Multisite Language Switcher

Multisite Language Switcher
Sviluppatore: Dennis Ploetner

Prezzo: Gratis

Questo plugin ti consente di controllare post, pagine, categorie, tag e tassonomie personalizzate. Se decidi di disattivare Switcher, tutti i siti continueranno a funzionare come pagine separate.


Temi WPML Ready

Su TemplateMonster troverai tantissimi temi che sono WPML ready. Tra i temi più votati e più venduti, ci sono anche temi recenti che potrebbero interessarti.


Urbango


Primrose


FrameMe